21 ottobre 2012

2012 21 Ott - Bellinzago (NO): Branzack Corre nel Parco del Ticino

Data: 21/10/2012 
Lunghezza percorso: 10,600 Km 
TRANSUMANZA CONCORRENTI IN ZONA PARTENZA
Per noi, scarsi corridori da pianura, sfortunatamente nati ai piedi delle montagne, si presenta oggi una rara occasione per trascorrere una domenica mattina lontani da colline, vigneti, mulattiere, montagne e salite a eremi vari, andando finalmente a fare una bella corsa piatta.
Non ce la facciamo sfuggire e ci rechiamo a Bellinzago Novarese, dove la locale ASD Atletica Marathon organizza la prima edizione di una 10K, con minigiro da 2K e fitwalking, di gran moda negli ultimi tempi.
Bellinzago è una cittadina nei pressi di Novara, territorio agricolo con boschetti, nel parco del Ticino, al confine con la Lombardia.
Il ritrovo della corsa è fissato al centro sportivo: veramente bello, un magnifico campo di calcio con pista di atletica di 400 metri, ben attrezzata, vari campi e campetti collaterali, il tutto perfettamente curato e ben tenuto, incluso il classico bar d’ordinanza per il tassativo caffè pre e post gara.
La giornata è splendida, sembra Primavera, cielo sereno e temperatura piacevole, calzoncini e canotta oggi vanno benissimo.
La manifestazione è in puro stile Gamba d’Oro, versione base-spartana: iscrizione 2 euro, pane, nutella e/o marmellata, thè con i biscotti, premi a base di prodotti alimentari: quello che piace a noi, poveri podisti di provincia senza tante pretese e possibilità economico-sportive.

All'ora della partenza viene eseguita la transumanza dei concorrenti nell’adiacente campo coltivato, da dove viene dato il via a voce.
Davvero un peccato che l’arrivo non sia stato fatto nella pista di atletica, però è comprensibile: tra il percorso e la pista vi è infatti da attraversare una strada abbastanza trafficata e veloce e, come al solito, guai a disturbare gli automobilisti, in Italia sono una casta protetta, più dei bambini, purtroppo.
Ma veniamo alla corsa.
Come detto si parte subito su sterrato, e quasi tutto il percorso è privo di asfalto.
Abbiamo avuto una bella settimana asciutta, e il terreno è privo di fango, anche se in molti tratti piuttosto insidioso per via dei sassi affioranti, ma basta guardare bene per terra e non si hanno problemi.
I primi 2 Km sono perfettamente pianeggianti, dopo di che si trovano ben 4 Km leggermente a scendere; qui è facile farsi prendere la mano, o per meglio dire le gambe, e si è portati a darci dentro, favoriti dal leggero e costante declinare del tracciato.
La seconda parte è un pò più impegnativa: al Km 6 troviamo infatti una bella salitella di circa 600 metri - non dura - ma che a questo punto della corsa si fa sentire; poi si ritorna a percorrere il tratto iniziale del percorso in senso inverso, fino ad arrivare al traguardo dopo 3 Km pianeggianti.
Dal punto di vista del paesaggio è un susseguirsi di sentieri e boschetti in mezzo alle coltivazioni, molto bello e naturalistico.
Non c’erano le segnalazioni dei Km, ma il percorso era comunque ben presidiato, a parte qualche mountan bikers che pericolosamente arrivava senza rallentare alle spalle del trenino dei podisti.
In definitiva una bella manifestazione, premiata da una buona partecipazione, considerando anche la concomitanza con molte altre corse più antiche e rinomate.
Grazie Branzack, l’anno prossimo torneremo sicuramente!

6 commenti:

  1. I biscotti "Gran Turchese" erano un pò molli!
    I frollini andavano a nozze con il té caldo!
    Le sfogliatine....una chicca!
    Pane e nutella....un classico intramontabile!
    Buona organizzazione!
    Ambiente rilassante e piacevole!
    Non ho visto il fiume!
    Ciclisti un pò rompicoglioni!
    Una bella domenica mattina!

    un transumante.




    RispondiElimina
  2. appoggio tutto!peccato davvero non fare l'arrivo nel campo d'atletica....i km andrebbero segnalati!!!!

    RispondiElimina
  3. Sportivi saluti, nell'invitarvi alla 3^ edizione "Un'Americana a Branzack" 10 km in pista ad eliminazione(giugno 2013, vi promettiamo che la seconda edizione "Branzack corre nel parco del ticino" avrà tutti i km segnalati..!! e forse anche l'arrivo in pista!!
    Il Direttivo
    www.marathonbellinzago.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sarebbe male anticipare la "Branzack Ticino" in estate o al limite a settembre. Domenica è stata una giornata particolarmente fortunata dal punto di vista climatico. Magari richiamerebbe un numero superiore di partecipanti.

      joepagani@alice.it

      Elimina
  4. Come prima edizione, ritengo che l'organizzazione sia da promuovere assolutamente a pieni voti, ve lo dice uno che di corse ne ha organizzate parecchie. In un mondo pieno di GPS, satellitari, parabole, touch screen..... punizioni ad effetto da trenta metri, le segnalazioni dei km sono sempre ottime compagne di viaggio e alla fine completano l'impegno per altro indiscutibile: l'anno prossimo ci saranno. Per l'aumento delle presenze purtroppo va detto che ormai di corse non nascono davvero tante e di tutti i tipi, non è facile trovare una data adeguata e domenica ce n'erano davvero tante in giro. Bravi ragazzi, continuate così. Ciaociao.
    ...Enrico. (G.P. Quelli della via Baracca Ossona, MI)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!
      Sportivi saluti!
      www.marathonbellinzago.it

      Elimina

Visitatori

Ultimi Articoli

Ascolta il Testo dei Post

Speech by ReadSpeaker